Varnier M5S: Mi vergogno un po di essere un non esperto di virologia

Varnier M5S: Mi vergogno un po di essere un non esperto di virologia

  • Post published:29 Dicembre 2020

Di Sandro Varnier – M5S PN

Mi vergogno un po di essere un non esperto di virologia, forse l’unico, di fronte ad una massa di milioni di virologi affermati in italia.

Mi piace però utilizzare i numeri ed interpretarli con la logica, ci provo almeno, senza avere certezze assolute, porto spunti di riflessione.

In questi 10 mesi di restrizioni sociali, 2 milioni di italiani sono stati contagiati dal covid19.

70.000 sono stati i decessi.

I decessi avvenuti per cause diverse ma registrati come covid, si compensano con i decessi registrati con cause diverse ma causati dal sistema sanitario in crisi dovuta al covid19. A grandi linee.

In questi 10 mesi, se non avessimo imposto alcuna restrizione, cioè avessimo vissuto normalmente, quanti contagiati avremmo avuto ?

Questo virus è altamente contagioso, e noi italiani siamo un popolo socievole, inoltre ad alta densità abitativa.

Non credo di sbagliare molto se ipotizzo 20 milioni.

10 volte gli attuali.

10 volte significa anche 700.000 decessi quindi.

No, ho sbagliato, i decessi non possono essere proporzionali, perché oltre un numero massimo di ricoverati, la sanità non funziona più, non guarisce più nessuno, non ce la fa, e la gente muore molto di più.

Pertanto avremmo avuto non 4 milioni di guariti, ma metà, sempre a grandi linee.

2.000.000 di decessi, quindi, oltre ai proporzionalmente deceduti, cioè 700.000.

Un totale di 2,7 milioni di persone decedute.

2 milioni di guariti, 2,7 milioni di deceduti.

Su 20 milioni di contagiati.

Su 60 milioni di abitanti.

Sono numeri a grandi linee, non precisi, ma danno il senso.

Questi numeri dovrebbero far riflettere quelli che parlano di dittatura.

Questi numeri dovrebbero far riflettere quelli che accusano il governo di distruggere l’economia con le restrizioni. Penso ai 4,7 milioni di persone che non possono lavorare, temporaneamente o mai più, ed è un danno gigantesco per l’economia, quasi un arresto, molto più grave del danno causato da restrizioni.

Se poi parliamo della catastrofe affettiva, questi numeri imporrebbero il lockdown estremo, cioè ogni singolo italiano chiuso in una singola stanza per mesi.

Bisogna riflettere su questo scenario, cosa sarebbe successo se il governo avesse continuato come se nulla fosse ?

Ma riflettere è faticoso, i pregiudizi invece sono già pronti e facili all’uso.

Varnier M5S: Mi vergogno un po di essere un non esperto di virologia 1