In questo periodo di crisi si evidenzia quanto sia importante una “Sovranità Alimentare” , in Italia e in Friuli Venezia Giulia.

In questo periodo di crisi si evidenzia quanto sia importante una “Sovranità Alimentare” , in Italia e in Friuli Venezia Giulia.
“Sovranità Alimentare” significa, produrre agricoltura nella nostra terra , producendola come farebbe un buon padre di famiglia ,pensando alla salute dei nostri figli e all’ambiente in cui viviamo , facendo agricoltura biologica biodinamica senza l’uso di pesticidi e di prodotti ogm , senza dover sottostare alle logiche di mercato , producendo ricchezza e benefici x tutto il territorio in cui viviamo.
Simone Gambini M5S Pordenone

Da una parte otto multinazionali che controllano il 70% del mercato mondiale
dei semi, dall’altra la Corte di Giustizia europea che condanna l’associazione
Kokopelli, rea di salvare vecchie varietà per metterle a disposizione degli
agricoltori. In attesa della revisione della regolamentazione sementiera
europea, consumatori e agricoltori affilano le vanghe…

Ebbene, sono riuscito ad abbattere i costi del 50%, ho eliminato la spesa dell’acquisto del seme,
che riproduco io in azienda, e quella per l’acquisto dei fosfati, dei nitrati, dei fungicidi e degli erbicidi.
Come ho fatto?…………………

Qui trovate il file completo con i grafici
http://files.meetup.c…

Gentilmente concesso da Terra Nuova
Tratto dal mensile Terra Nuova di novembre 2012 – http://www.terranuova…