Villa Cattaneo: tutto cambia affinché nulla cambi

Villa Cattaneo: tutto cambia affinché nulla cambi

  • Post published:5 Marzo 2020

di Samuele Stefanoni – Capogruppo Movimento 5 Stelle in Consiglio Comunale

Dopo quasi un anno passato a suon di proroghe, poco o nulla cambierà all’interno di Villa Cattaneo.

Ciò che è certo è che tra una proroga e la successiva, avvenuta a quasi un mese di distanza, l’Amministrazione Comunale ha fatto letteralmente scappare le imprese insediate, comportando costi e disagi notevoli per queste ultime.

Tutto questo per avere nuovamente il Polo Tecnologico gestore della Villa che, a prescindere dal progetto, che leggeremo e valuteremo nel dettaglio all’apertura delle buste, non valorizzerà l’imprinting culturale con la quale la Villa era stata originariamente riqualificata.

Tutto questo non può che farci concludere che l’Amministrazione Comunale si sia trovata totalmente impreparata a gestire questo contenitore e a restituirgli la sua destinazione naturale, ovvero quella di incubatore di imprese culturali e di scuole di musica.La manutenzione straordinaria, assolutamente necessaria per poter iniziare il nuovo ciclo e accogliere i nuovi insediati, è in capo al Comune, il quale però ha previsto nel DUP tali interventi nel 2021. Formalizzeremo alla prima occasione utile in Consiglio Comunale la nostra richiesta di anticipare tali interventi, al fine di restituire al nuovo gestore i locali perfettamente manutenuti.

Ciliegina sulla torta, l’Amministrazione Comunale si è trovata nuovamente in difetto nel rispetto del regolamento del Consiglio Comunale, non avendo ad oggi risposto alla nostra interrogazione relativa proprio al destino di Villa Cattaneo, depositata ancora a Luglio 2019.

Se sono poche le risposte sul territorio, quelle in Consiglio Comunale sono nulle.

Villa Cattaneo: tutto cambia affinché nulla cambi 1