di Mara Turani

Eccomi puntuale con il resoconto del Consiglio di ieri. La notizia del Sindaco ammalato e del rinvio della delibera su QUOTE ATAP ci ha accolti e bloccati subito: speriamo vivamente che questo ulteriore tempo a disposizione serva alla maggioranza per “chiarire i dettagli tecnici” e che si possa intraprendere una strada diversa, da noi sempre sostenuta. (Un po’ come per la Fanfara dei Bersaglieri…). Nel frattempo facciamo al sindaco gli auguri di pronta guarigione. L’interrogazione presentata dal M5S per visitare nuovamente l’hub dopo l’insediamento della Cooperativa Senis Hospes, ci ha fornito una DATA CERTA (giovedi 15 giugno) ed il consenso di entrambi le parti più una commissione lavori in merito, che da tempo mancava. La delibera in ODG sulla variante al PRGC ci ha trovati tutti d’accordo e la nostra MOZIONE SULLA PREVENZIONE E CONTRASTO AL GIOCO D’AZZARDO (concertata e presentata insieme alle altre opposizioni) ritornerà in Commissione; accettata come raccomandazione, verrà poi ridiscussa e migliorata con nuovi spunti, magari con la presenza di figure professionali che operano sul campo, con l’ unico intento di avviarsi ad una reale politica di contrasto, senza sterili elucubrazioni. Stasera avrò una concomitanza: sarò presente CONTEMPORANEAMENTE alle 18 in Commissione III per questione Torre Immaginario Scientifico/ambulatorio – Hub Monti e sarò in Commissione Mensa ore 18 per la chiusura del lavoro svolto e per presentare il progetto su “frutta e verdura nelle scuole”… Avere un potere come Wonder Woman o più personalità aiuterebbe; una la manderei di là e una la manderei di qua, adempiendo splendidamente al mio dovere. Se invece si riuscisse a concertare un calendario con orari più sostenibili ed avvisi meno stretti, non mi servirebbero dei superpoteri. Delegare chi lavora su altro, all’ultimo minuto, diventa praticamente impossibile e utile a nessuno. Ho fatto presente stamane l’inghippo alla segreteria ed ho trovato massima collaborazione per cercare di risolvere per il fututo. Procediamo dunque, in attesa della questione ATAP. Lì difenderò il TPL con i denti, ovviamente… quelli di Wonder Woman!