News

Giù le tasse per milioni di lavoratori col taglio del Cuneo Fiscale

Mauro Capozzella a Telefriuli. L’intervista

Bocciato il referendum sulla legge elettorale voluto dalla Lega

Assessore alla cultura Tropeano, una scheggia impazzita

“Facciamo Ecoscuola” – Istruzioni per l’uso. C’è tempo fino al 29 Febbraio

Abbattimento alberi: il nostro esposto in Procura

Abbattimento alberi: il nostro esposto in Procura

  • 11 Gennaio 2020

Di Samuele Stefanoni – Capogruppo M5S in Consiglio Comunale

Il nostro patrimonio arboreo è una delle cose più preziose che abbiamo, e va tutelato, rispettato e valorizzato.

Naturalmente ciò non può e non deve entrare in contrasto con la tutela dell’incolumità del cittadino: se l’albero è malato, il suo cedimento può rappresentare un rischio per la salute dei cittadini. Ma chi decide se un albero è malato? Le perizie tecniche servono proprio a certificare lo stato di salute degli alberi e sono condizione necessaria a decretare il loro abbattimento.

Abbiamo chiesto il 30 Luglio scorso, tramite una interrogazione scritta, copia di tutti gli abbattimenti arborei effettuati dall’attuale Amministrazione Comunale da Giugno 2016, data del suo insediamento, ad oggi.

Il Sindaco, come si può leggere nell’articolo allegato, ha addirittura minacciato “azioni legali contro chi parla senza conoscere il reale stato delle cose” e ancora, “l’unica cosa che conta è la perizia di tecnici e agronomi esperti”. Ebbene, dopo quasi sei mesi e diversi solleciti, la risposta alla nostra interrogazione non è ancora arrivata, in violazione del Regolamento del Consiglio Comunale, che prevede un limite di 30 giorni per fornire la risposta all’interrogante.

Abbiamo pertanto deciso di rivolgerci alla magistratura, nella speranza di poter finalmente conoscere, nonostante i proclami a mezzo stampa del Sindaco, il reale stato delle cose.


Chiudi il menu