Skip to main content Skip to search

Archives for luglio 2019

TURISMO E CULTURA A TORRE: EFFICIENZA DISCONNESSA E DEPOTENZIATA.

Di Mara Turani – Portavoce M5S PORDENONE 

Con delibera di giunta 131 del 23/5/19 si procede al via per partecipare al XVIII Bando “I comuni del turismo in libertà”, allegando schede per un’area di sosta camper in Via Musile, dove si evince che “IL PIANO INTEGRATO DI SVILUPPO SOSTENIBILE URBANO PREVEDE DI AUMENTARE L’ATTRATTIVA DEL TERRITORIO STIMOLANDONE LO SVILUPPO, ATTRAVERSO UN EFFICIENTE ED EFFICACE UTILIZZO DELLE SUE RISORSE” .
Effettivamente, la zona di Torre ha una importante risorsa, l’ area archeologica della villa romana, di cui il Comune sembra ricordarsene solo sulla carta.
Lo dicono in maniera inequivocabile i fatti, comprovati dalle foto scattate in questi giorni, dove si possono rilevare alcune problematiche croniche di abbandono e non cura, come, ad esempio, il cartello “villa romana” che ERA a terra anziché sul cancello, ora E’ sempre a terra, ma rotto, così come i cartelli dell’Humus Park. L’erba impera sovrana sugli antichi resti del I° sec. a.C., come pure i cocci della tettoia. Tra i resti, comincia a spuntare spontaneamente anche qualche pianta e, qua e là, arbusti secchi e divelte reti, contornano il parco in una sinfonia d’intrecci.
Una risorsa abbandonata nonostante le mie ripetute sollecitazioni ed interrogazioni in Consiglio e nonostante uno spettacolo, da me organizzato nel 2018 con l’Associazione il Capitello, che aveva proprio lo scopo di sensibilizzare chi di dovere.
Una risorsa che rischia, come spesso accade per la Storia e la Cultura di questo Paese, di diventare SOLO un “peso”, un COSTO fine a se stesso, se non collegato ad un progetto di rilancio univoco della zona. Lo dissi nel 2016, nel 2017, nel 2018. Lo dico nuovamente, nel 2019!
La Pubblica Amministrazione, sovente, corre il rischio di pensare alle opere accessorie, sicuramente utili ed apprezzabili, perdendo di vista la cura dell’oggetto in questione per il quale si realizzano le opere accessorie. Ecco che si realizza una pista ciclabile per andare al parco della villa e non si progetta, collegato, un parking biciclette fuori dal parco (vietato entrare in bici cita il cartello esterno) o si vuole realizzata un’area camper per andare a visitare i resti archeologici sepolti da cocci ed erbacce!
Piccole grandi disconnessioni, incongruenze che rendono difficile usare le parole sviluppo, risorsa, efficiente ed efficace partendo dal loro significato. Un vero peccato per Torre, per la città e per il suo turismo, che rischia di essere, in questo modo, depotenziato in tutti i suoi aspetti e punti di forza. Partire dall’insieme per approdare al dettaglio potrebbe essere un MODUS OPERANDI COLLEGATO ED UTILE, una connessione anche di intenti, tra i diversi Assessorati. Connessione, appunto, CON nesso.

Read more

CAPOZZELLA – M5S FVG: APPROVATO EMENDAMENTO PROGRAMMI ENTI FIERISTICI

Il Consiglio regionale ha approvato un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle che riguarda la presentazione di specifici programmi presentati dagli Enti fieristici del Friuli Venezia Giulia.

“La norma approvata – spiega Mauro Capozzella, primo firmatario dell’emendamento – consente a ciascun Ente fieristico di ottenere i contributi per la realizazione di questi programmi anche se presentati in maniera autonoma. Una possibilità che fino a oggi non era contemplata, prevedendo invece l’erogazione di finanziamenti soltanto per progetti proposti congiuntamente”.

“La realtà dei fatti – aggiunge Capozzella – ci ha detto che la progettualità congiunta non ha funzionato: per questo abbiamo presentato questo emendamento che permette ai singoli Enti di sviluppare una maggiore attività, mantenendo comunque la possibilità, ma non l’obbligo, di realizzare sinergie”.

⭐ ⭐ ⭐ ⭐ ⭐

Read more

ITALIA LEADER PER BREVETTI SU RICICLO, MA GAVA PENSA AGLI INCENERITORI.

Di Mauro Capozzella – MoVimento 5 Stelle FVG

📌 Se l’uomo è capace di atterrare sulla luna ma non è capace di riciclare con intelligenza i rifiuti allora è inevitabile che tutta l’umanità muoia respirando i fumi nocivi degli inceneritori.

Mi sono rivolto al sottosegretario all’ambiente Vannia Gava che, in un commento sui social network, ha ancora una volta sostenuto la necessità del ricorso agli inceneritori.

Se il concetto è ‘brucio qualunque cosa mi capiti a tiro perché va bene produrre energia elettrica e poi dico che è green energy’ siamo a un livello davvero primitivo.

Se poi pensiamo che ad un inceneritore servono sette anni per essere efficiente, mentre un impianto fotovoltaico con accumulo di pari potenza elettrica è operativo in un anno, rispettando l’ambiente, mi domando quale contorto e obsoleto ragionamento si possa fare ancora per scegliere le fiamme, tanto più che l’Europa da anni eroga milioni di euro di contributi per progetti che evitano la realizzazione di discariche e inceneritori”.

Sarà che il fenomeno chimico-fisico della fiamma fa tornare bambini che alcuni umani, riconoscono la fiamma come familiare e non capiscono il fotovoltaico: un retaggio dell’antichità.

L’Italia è il paese che sforna più brevetti al mondo sul tema riciclo rifiuti ma all’estero li utilizzano mentre nel nostro Paese no. Riciclare i rifiuti si può, basta volerlo, bruciandoli invece si perde per sempre la materia prima e la manodopera con le quali sono stati realizzati.

È una follia andare sulla luna e poi bruciare il nostro lavoro ammalandosi.

⭐ ⭐ ⭐ ⭐ ⭐

Read more

🌳 🌳 ALBERI PER IL FUTURO

Di Mara Turani – M5S Pordenone

 

Torna anche quest’anno, il 16 e il 17 novembre in tutta Italia #AlberiPerIlFuturo, manifestazione apolitica che ci ha visti, lo scorso anno, partecipare come unico comune del FVG, mettendo 110 piantine a dimora al parco di via Mestre. (foto) Avevamo scucito la promessa all’Assessore Boltin di poter fare qualcosa in più quest’anno, con una progettualità specifica: l’idea di sensibilizzare, per esempio, i ragazzi delle scuole primarie, piantando un albero da frutta, di diverso tipo, nelle scuole o negli asili comunali, laddove possibile. Spero si possa concretizzare! Nel frattempo, ringrazio Gea per la cura e l’innaffiamento delle piantine, e chiedo all’Assessore di poter ripristinare l’acqua alla fontanella del parco di Via Mestre, che so essere inutilizzabile da mesi.
Stay tuned, seguitemi.

Read more

OGGI IN VISITA ALL’ELECTROLUX

Di Mauro Biolcati – MoVimento 5 Stelle Porcia 

In quello che fu il primo capannone industriale di Porcia e che, oggi, ospita l’Innovation Factory di questa multinazionale svedese. La stessa che ha scelto di mettere radici nel nostro territorio, inaugurando – meno di un anno fa – un importante centro di ricerca su progetti incentrati sul progresso tecnologico applicato ai processi produttivi.

UNA MATTINATA INTERESSANTE
Insieme a me, il portavoce alla Camera Luca Sut e in Regione Mauro Capozzella.
Dopo le amministrative di maggio, è il primo incontro che svolgiamo tra le nostre aziende. E non potevamo che ripartire da questa realtà simbolo di noi purliliesi, orgogliosi di ospitare nel nostro Comune un centro di sviluppo e innovazione tecnologica.
Interessante è stato il confronto con il Responsabile Relazioni Industriali di Electrolux Ruben Campagner e con la capo della comunicazione di Electrolux Italia, Angela Greco: entrambi ci hanno introdotti in un’interessante panoramica sulle prospettive di settore. Altrettanto proficuo è stato il confronto sui temi cardine del dibattito amministrativo di Porcia.
PROSSIMANENTE…
Proseguirà il percorso conoscitivo verso le tante altre piccole e medie aziende che hanno contribuito al fiorire della nostra economia. Ciascuna visita, finora, ha sempre saputo darci spunti nuovi, tutti utili per il lavoro amministrativo a cui siamo chiamati.

Read more

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi