Skip to main content Skip to search

Archives for giugno 2015

Morra (M5S) a Pordenone: “Serracchiani brutta copia di Renzi”

«Più che una renziana, la Serracchiani è una renzina, nel senso che è un Renzi in miniatura e al femminile. Il piglio dittatoriale infatti è il medesimo». A dirlo è il portavoce del Movimento 5 Stelle in Senato, Nicola Morra, che domani, sabato 27 giugno alle 10, parteciperà assieme all’europarlamentare M5S Marco Zullo all’Agorà “Tritalicum”, incontro organizzato in piazzetta Cavour a Pordenone dallo stesso  Gruppo Locale a 5 Stelle del Capoluogo   per parlare di riforma della scuola, legge elettorale, ma anche di Expo e Mafia Capitale. Si parlerà, naturalmente, anche di tematiche locali.

«Anche Serracchiani – insiste Morra –ha l’abitudine di inserire i suoi amici nei ruoli di potere, mi riferisco alla nomina di Roberto Ongaro, che siede nella segreteria del Pd veneto, a presidente della Fiera di Pordenone. Ma soprattutto, è tremendamente distante dai problemi reali dei cittadini. Non solo fisicamente, visto che è sempre al Nazareno o davanti alle telecamere, ma anche politicamente: sui temi ambientali, vedi il mini-rigassificatore di Monfalcone-Trieste, o la ferriera di Servola per esempio».

«Proprio come il suo mentore – aggiunge il senatore M5S -, con la coerenza di chi si dice di sinistra, preferisce favorire gli imprenditori che distruggono il territorio anziché i cittadini. Per farvi capire la mia opinione sulla governatrice del Fvg, mi basta dirvi che considero la Serracchiani una brutta copia di Renzi, il quale è a sua volta una brutta copia di Berlusconi. E ho detto tutto».


Durissimo, sull’approvazione del ddl scuola, il portavoce M5S all’Europarlamento, Zullo: «Altro che democratico: il Pd ha agito in maniera dittatoriale, approvando un disegno di legge frutto delle solite elucubrazioni dei tecnici ministeriali, ma assolutamente lontano dalle istanze di insegnanti, dirigenti scolastici e studenti, che poi nelle scuole ci vivono – spiega l’europarlamentare -. E’ l’ennesimo colpo di mano del governo Renzi. Si promettono 100 mila assunzioni tra i precari, ma il bando viene rinviato a fine anno e, cosa più grave, si apre al clientelismo: i dirigenti potranno scegliere i docenti da inserire in organico, ma lo faranno davvero utilizzando criteri meritocratici?».
Gruppo Stampa
Meetup Pordenone 5 Stelle
Infoline
3928528944
Fabrizio Uda
Read more

Agorà5stelle con Nicola Morra e Marco Zullo

SABATO 27 GIUGNO ORE 10:00 PORDENONE Piazzetta Cavour

La riforma della scuola, ma anche gli imbarazzi del Pd e del governo rispetto allo scandalo di Mafia Capitale, le contraddizioni di Expo e una legge elettorale
 ai limiti dell’incostituzionalità. Se ne parlerà sabato alle 10 a Pordenone, in piazzetta Cavour, in un incontro organizzato dagli attivisti del gruppo locale a 5 Stelle di Pordenone.
Nel corso della mattinata, intitolata “Tritalicum”, interverranno il portavoce M5S in Senato, Nicola Morra, e l’europarlamentare del Movimento, Marco Zullo.

WP_20150522_19_59_36_Pro

il portavoce M5S Nicola Morra in un incontro coi cittadini

«Mentre l’Italia continua a fare i conti con gli effetti della crisi, con il tessuto imprenditoriale del nostro Paese in affanno, con politiche sull’immigrazione che stanno creando problemi ai sindaci e tensioni sociali nelle città, il governo Renzi continua con i propri spot – spiega Zullo -. Si vara una legge elettorale che non garantisce né la rappresentatività in Parlamento, né permette ai cittadini di scegliere da chi essere effettivamente rappresentati. Nel frattempo, si insiste con una riforma della scuola senza capo né coda, contestata da tutti, che si permette di giocare con la professionalità degli insegnanti sulla pelle dei nostri studenti».

Gruppo Stampa
Meetup Pordenone 5 Stelle
Infoline
Fabrizio Uda
3928528944
Read more

Il Vizietto del PD: sveliamo chi è il nuovo Presidente della Fiera di Pordenone

Il Vizietto del PD: sveliamo chi è il nuovo Presidente della Fiera di Pordenone

10427229_10206165256705963_8386282489345886201_n

“La nomina del padovano Roberto Ongaro a Presidente della Fiera di PN non è accettabile” dichiara Marco Zullo, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, eletto proprio nella circoscrizione Nord Est, “mettere un 68enne padovano a guida della Fiera, oltretutto, sa tanto di mancanza di rispetto della potenzialità e della managerialità del territorio pordenonese. Possibile che in tutta la Provincia non ci fosse una figura degna di ricoprire il ruolo richiesto? Perse alle ultime amministrative anche Venezia e Rovigo (oltre a Verona), ecco dunque giungere da parte dell’accoppiata Serracchiani-Pedrotti il bel paracadute rosso-verde nella Pordenone da colonizzare per il membro del PD Ongaro”.

Bisognerebbe indignarsi per la scelta fatta dal sindaco Pedrotti nella nomina di Roberto Ongaro a nuovo presidente della Fiera di Pordenone. D’altra parte i componenti del Meetup 5 Stelle di Pordenone non si stupiscono per quella che ha tutto il sapore della solita nomina politica in pieno stile prima e seconda Repubblica.
La nomina in questo caso potrebbe scivolare inosservata come tante altre nelle aziende partecipate, senza grandi clamori, perché la scelta è stata fatta apparentemente valutando il curriculum dei pretendenti (ma, di fatto, chi sono gli altri? con quali criteri sono stati richiesti e raccolti i curricula?), tra i quali sicuramente spicca.

11427715_10203028707958572_3209193582632164372_n“La scelta, da quanto appreso, è personale, soggettiva e insindacabile da parte di Pedrotti, e la modalità del gesto, viste anche le proteste di alcune categorie (Ascom) che non sono state preventivamente consultate, ci ha insospettito e indotto ad indagare” – dichiarano gli attivisti del Gruppo a 5 stelle cittadino.

“Ongaro viene da Padova, città che da feudo PD ( sindaco Zanonato) è passata di mano nel 2014 al leghista Bitonci. E’ intuitivo concludere che il PD non possa più nominare propri fedelissimi come Ongaro alla stessa fiera di Padova, dove attualmente è occupato. E questa è la prima considerazione.
La seconda è che Ongaro ricopre attualmente a Padova il ruolo di responsabile del lavoro per il PD del Veneto, quindi risulta essere “casualmente” schierato dalla stessa parte di chi l’ha nominato. A testimonianza di ciò, il Meetup Pordenone 5 Stelle ha continuato a scavare e così ha scoperto, sfogliando il libro “Il PCI padovano nel ‘900”, che Ongaro fu consigliere della Provincia di Padova dal 1990 al 1995 , eletto con il PCI, occupando il ruolo di Assessore ai Lavori Pubblici, nonché vicepresidente della Giunta.
Nel 2007 per essere stato nominato Presidente della Compagnia delle Opere di Padova venne definito nella stampa ” uomo del Partito Democratico ma della «sinistra Ds», che da Rovigo a Venezia cerca di ipotecare il potere dei veltroniani” (stralcio tratto da Il Manifesto dd 4/12/2007).
.
“Noi del gruppo Locale a 5 Stelle di Pordenone pensiamo che questo metodo sia inaccettabile, – sottolineano  i pentastellati – Concetto ribadito anche dal deputato veneto del Movimento 5 Stelle Federico D’incà il quale afferma che :la logica medioevale di concedere il feudo ai vassalli con assurde nomine extra territoriali risulta dannosa per la comunità, e che gli incarichi andrebbero assegnati esclusivamente sul principio del merito e non dell’appartenenza politica”.
E questo speriamo che i cittadini pordenonesi se lo ricorderanno quando tra soli 11 mesi andranno a votare il nuovo sindaco della città” concludono i cittadini del Gruppo Locale Pordenone 5 Stelle.
Read more

#TRITALICUM – Come tritare il futuro dei cittadini Italiani.

Agorà con Nicola Morra

PN_27giugnoFace

Portavoce M5S in Senato
Vicepresidente della 1ª Commissione permanente (Affari Costituzionali)
Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro

 

70x100_tritalicum_01

#TRITALICUM

Sabato 27 Giugno, nella Centralissima Piazzetta Cavour di Pordenone i Cittadini incontrano il Portavoce in Senato Nicola Morra e l’Eurodeputato Marco Zullo per parlare degli attacchi subiti dalla Nostra Costituzione, delle #Pensioni sottratte, di #Expo, degli scandali di #MafiaCapitale e della scellerata riforma “la Buona Scuola”.

Evento organizzato dagli Attivisti del Gruppo Locale Pordenone 5 Stelle

Vi Aspettiamo Numerosi

 

 

Read more

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi