Skip to main content Skip to search

Archives for dicembre 2014

Movimento 5 Stelle, a Pordenone si firma per il referendum #Fuoridalleuro anche in municipio

Movimento 5 Stelle, a Pordenone si firma per il referendum #Fuoridalleuro anche in municipio
10801606_10205213633926098_7622052629795188374_n

Attivisti del Meetup Pordenone 5 Stelle con l’Eurodeputato Marco Zullo durante il gazebo M5S in Piazzetta Cavour

E’ possibile firmare per il referendum #Fuoridalleuro del Movimento 5 Stelle anche nell’ufficio relazioni con il pubblico del Municipio di Pordenone. A comunicarlo, sono gli attivisti di Pordenone 5 Stelle: nella sede municipale è possibile trovare il modulo per aderire alla campagna referendaria lanciata nelle scorse settimane a livello nazionale per proporre l’indizione di una consultazione sull’uscita dell’Italia dalla moneta unica europea. L’ufficio, al piano terra del Municipio, è aperto dalle 10 alle 12.30, dal lunedì al venerdì, il lunedì e giovedì anche il pomeriggio, dalle 14.30 alle 17.30.

altAg3Z7ZUF5tK_ghZiYsYyQe2W20i-AgWhBqC1Gv8vW80F  altAtDUuzXInTOMid0M9utwSMB8xKQFVSAur-BmZKMPvWaYaltAlxKeIGWzwsRMS6XWoyVtp81Fgij92fNxcl9zvvI6tuL         altAkKlBUxT7XRlzxSy0WUl6PpaXXeKQhaTwo9Dk9eEDw7w
Ulteriori banchetti saranno allestiti da qui a giugno nei fine settimane a Pordenone e in diverse località della provincia. «C’è chi, prendendo in giro i cittadini, sostiene che questa nostra campagna è inutile –spiega il portavoce europeo del Movimento 5 Stelle Marco Zullo-. Il referendum è legittimo e ha un senso: l’Italia deve riprendersi la propria sovranità monetaria, negata ormai vent’anni fa, quando si decise di costruire una moneta su misura dell’economia tedesca e lasciando all’Italia margini decisionali minimi in materia economica, limitando al minimo gli spazi decisionali di cui il nostro Paese avrebbe invece bisogno, anche per adottare le opportune misure di crescita». Gli attivisti del Meetup Pordenone 5 Stelle spiegano poi che sensibilizzeranno i consiglieri comunali di Pordenone per chiedere espressamente che questi forniscano la propria disponibilità per fungere da certificatoti durante i banchetti di raccolta delle firme.
GRUPPO STAMPA
M5SPN

Read more

#FUORIDALLEURO – Raccolta Firme

image

Prosegue nel territorio Pordenonese  la raccolta delle firme per la legge popolare propedeutica all’indizione di un referendum consultivo per l’uscita dall’euro e il ritorno alla moneta nazionale.

le prossime date:

Pordenone  

Sabato 20 Dicembre 2014 in Piazzetta Cavour , indicativamente dalle 9 alle 13.

 Sacile 

Giovedì 18 Dicembre 2014  dalle 8:30 alle 13:00 al Mercato in Piazza del popolo
Sabato 20 Dicembre 2014 dalle 8:30 alle 13:00 in Piazzale Coop San Michele

 

Porcia

Sabato 20 Dicembre 2014 in Via Dè Pellegrini ( davanti alla Gelateria al Feudo ) , dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00 .

 

Fontanafredda

Domenica 21 Dicembre 2014 in Viale Venezia 86 ( davanti al Supermercato Bingo )

 

Read more

#FUORIDALLEURO – PORDENONE 5 STELLE

 

image
#FUORIDALLEURO
Il 13 Dicembre partirà in tutta Italia la raccolta firme per la Legge di iniziativa popolare che porterà, nel dicembre 2015, al referendum di indirizzo sull’Euro. Il Movimento 5 stelle mantiene fede al programma elettorale europeo che prevede una riforma completa della Banca Centrale Italiana, la riforma del sistema bancario privato, l’istituzione di strumenti a supporto delle imprese e la riforma della legge italiana sui fallimenti. Crediamo profondamente che il referendum sia una reale nucleazione per il cambiamento.
Come Movimento 5 Stelle abbiamo documentato l’insostenibilità della moneta unica così come viene dimostrata da decenni di studi economici e innumerevoli precedenti storici, abbiamo chiarito il legame tra l’euro e la disintegrazione economica europea.
Continuano a dirci che uscire dall’Euro sarebbe una catastrofe per l’economia Italiana, in realtà la vera la crisi la stiamo già vivendo a causa delle drammatiche implicazioni di una moneta sopravvalutata rispetto alla nostra economia e di un’unione monetaria squilibrata e ingiusta che costringe i Paesi a rispondere agli shock asimmettrici tra Paesi nell’unico modo possibile: svalutazione interna dei salari e dei prezzi, alti tassi di disoccupazione.
Continuano a parlarci di meravigliose riforme strutturali che ci renderanno competitivi, dell’importanza della flessibilità come cuscinetto per assorbire shock temporanei, di un lavoro atipico  che ti protende verso il lavoro che avresti sempre voluto svolgere. Ma nel lavoro atipico ci rimani intrappolato per sempre, e casualmente in questa trappola cadono proprio le categorie sociali più deboli. Questa è precarizzazione, non flessibilità.
Uscire dall’Euro permetterebbe di riappropiarsi di uno strumento flessibile di gestione della crisi e di riacquisire competitività semplicemente svalutando moneta e non prezzi e salari.
La posta in gioco è altissima poiché sono in ballo, non solo le condizioni economiche del Paese, ma la Democrazia: l’eurozona impone la crisi come metodo di governo. Quello che tutti noi sogniamo è invece avere la concreta possibilità di, accantonata l’infelice parentesi dell’unione monetaria, riprendere la strada verso l’integrazione culturale e sociale in Europa.
rsz_1img_314010686834_10204839628659839_2879951589422592545_n
Sabato 13 Dicembre hai la possibilità di firmare al  banchetto del Meetup Pordenone5stelle in Piazzetta Cavour dalle 9 alle 17. , presso il quale avrete anche la possibilità di confrontarvi direttamente  col nostro Eurodeputato M5S Marco Zullo .”Più spazio all’Europa non è semplicemente dare più potere a Bruxelles. In realtà, è dare più potere ai cittadini d’Europa, cioè, fare veramente dell’Europa un progetto della gente” sottolinea il portavoce pentastellato.
Gruppo Stampa  M5SPN
Read more

EU VAT CHANGES FOR 2015

There are two new directives, first for the fast reaction mechanism aimed towards preventing VAT fraud. Second one is for the optional and temporary application of the reverse charge mechanism in relation to supplies of certain goods and services. Quick Reaction mechanism provides the legal basis to the countries that are members of the EU to integrate an emergency measure in they are in position to serious case of sudden and massive VAT fraud.

Read more

USES OF FINANCIAL REPORTS

Financial statements may be used by different stakeholders for a multitude of purposes. Owners and managers require financial statements to make important business decisions affecting its continued operations. Financial analysis is then performed on these statements, providing management with a more detailed understanding of the figures.

Read more

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi