Skip to main content Skip to search

Archives for dicembre 2012

Domenica 16 dicembre il MoVimento 5 Stelle FVG sceglie il proprio candidato governatore

Dopo aver votato per i candidati regionali, dopo aver usato un nuovo strumento di democrazia diretta con le recenti parlamentarie, domenica 16 dicembre, presso la sala civica di Pradamano (UD), il MoVimento 5 Stelle FVG eleggerà il proprio Portavoce Regionale. Un nuovo lessico si rende necessario per indicare colui che rappresenterà il MoVimento alle prossime elezioni regionali.

Un processo democratico nuovo e rivoluzionario, che parte dal basso: prima il programma, poi i candidati e infine colui che li rappresenta. Il MoVimento 5 Stelle attua il cambiamento che altri professano a parole, ma sono incapaci di realizzare continuando solo a perpetuare se stessi.

Dopo il confronto tra i cinque candidati, che sarà possibile seguire in streaming, si procederà al voto, anche attraverso internet.

I quasi 150 attivisti che hanno maturato in questi mesi, attraverso la loro attiva partecipazione, il diritto al voto, potranno scegliere tra Ivano Mazzarotto, Marco Vadori e Vitto Claut di Pordenone, Francesco Suraci di Trieste e Saverio Galluccio di Udine.

Il MoVimento 5 Stelle si sta preparando anche alla tornata elettorale delle imminenti politiche, per le quali sta organizzando dei banchetti di raccolta firme nelle maggiori città e negli uffici elettorali di tutti i comuni del Friuli Venezia Giulia.

Ci vediamo in regione, sarà un piacere,
MoVimento 5 Stelle FVG

Read more

La casta si autoconferma!

Con l’approvazione da parte del consiglio regionale della norma che permette un terzo mandato ai sindaci, si palesa la volontà di non dar seguito alle proposte di  rinnovamento della classe politica che dovrebbe prevedere volti e, soprattutto, idee nuove, anche da parte di chi ne fa un cavallo di battaglia in vista delle elezioni.

Un ulteriore esempio di come molti politici si comportino quando si tratta di attuare concretamente le promesse elettorali.

Il Movimento 5 Stelle ritiene che la politica non sia una professione e che quindi dopo due mandati sia giusto tornare al proprio lavoro e dare spazio ad altri.

Forse si ritiene che in Regione non ci siano abbastanza persone capaci di fare i sindaci nei nostri Comuni, ma noi siamo convinti del contrario.
Ci vediamo in Regione, sarà un piacere!

Eleonora Frattolin e Fabio Valeri – Candidati consiglieri regionali per Pordenone
Movimento 5 Stelle FVG

Read more

Le parlamentarie: un fatto eccezionale mai verificatosi prima

L’altra sera é veramente accaduto qualcosa di straordinario che in tutti questi anni nessuno si sarebbe lontanamente sognato.

I cittadini hanno scelto liberamente i loro rappresentanti senza lo “zampino” di alcuna forza politica e, quindi, senza alcun condizionamento.

Vi rendete conto fino in fondo di cosa é veramente successo?

Una persona qualsiasi, animata dallo spirito di voler partecipare al cambiamento del proprio paese, ha avuto la possibilità di farlo vivendo in prima persona una vera esperienza politica: ha avuto la possibilità di candidarsi al Senato o alla Camera dei Deputati.

Sei mesi prima era un’operaia, un artigiano, una contabile, un benzinaio, un’imprenditrice, un impiegato, un’infermiera, un medico, una casalinga, un agricoltore, una disoccupata, un operatore ecologico o una delle tante categorie di lavoratori/lavoratrici. Ora concorre per il parlamento! È questo come lo chiamate? Un miracolo.

No. Io lo chiamo Movimento 5 Stelle.

Un Movimento fatto di persone che, come dice Grillo, incontri tutti i giorni per la strada e che combattono quotidianamente, proprio come noi, per mandare avanti la famiglia o l’azienda.

Gente che pensa preoccupata al futuro dei propri figli, gente che sa vivere con quello che ha sempre e comunque, anche se non è molto.
Gente che conosce le difficoltà di questo paese perché le vive ogni giorno e che pensa che la misura sia colma; gente che ha deciso di “scendere in campo” come fece qualcuno tanto tempo fa e ora “minaccia” di farlo di nuovo.

Non promettono 1 milione di posti di lavoro, ma sono tutti d’accordo su una cosa: bisogna cambiare il modo di gestire la cosa pubblica, fare cose normali e cambiare profondamente la società in cui viviamo.

É questa la cosa che accomuna tutta queste persone che si sono sentite sempre escluse dalle stanze dei bottoni (o ne é stata abilmente tenuta fuori) e che adesso non sono più disposte ad accettare che qualcuno (che ha portato il paese al fallimento e che vorrebbe far pagare loro il conto) decida ancora le politiche del nostro paese.
Ecco quello che é accaduto ieri sera.

L’inizio di una nuova era politica e sociale in cui non possono essere cinque segreterie di partito che decidono della mia pensione, delle mie tasse, del mio futuro per poi mettere tutto nelle mani di un signore (il Monti di turno) per non dover ammettere di aver fallito.
Ora decide il cittadino, e senza gravare sui conti dello stato!
Le parlamentarie non sono costate nulla, si é potuto votare da casa in 4 giorni e i risultati sono usciti un solo minuto dopo della chiusura del voto.

Ecco cosa vogliamo fare nel Movimento.

Cose normali che la tecnologia ormai permette da molto tempo (le banche lo fanno da anni e se lo fanno loro……), ma nessuno si é mai preso la briga di considerare queste cose del tutto normali applicabili alla politica. Tutto senza spendere un solo centesimo.

Invito tutti i cittadini che si riconoscono in questa idea, quella di riprendersi il potere di decidere, di iscriversi al Movimento 5 Stelle e di aggregarsi a tutti coloro che stanno già portando avanti questa idea di politica nuova e partecipata.

Tra meno di tre mesi ci saranno le elezioni. Non perdiamo questa occasione per dire la nostra!

Enzo Tassan
Attivista M5S di Pordenone

Read more

I contenuti del M5S ci sono. Eccome se ci sono!

Ci dicono che il MoVimento 5 Stelle è più attento a COME dice le cose (volgarità, ironia, facili slogan…) piuttosto a COSA dice.

Noi invece ribadiamo che i contenuti li abbiamo, nati da anni di formazione e di informazione sui temi che più ci stanno a cuore e che pensiao siano più vicini ai cittadini come noi.
Cominciamo a citarne qualcuno, ad esempio: riduzione dei costi della politica (es. rimborsi elettorali, stipendio dei consiglieri e parlamentari, buona uscita…), riportare l’etica nella politica, anche regionale, che è e deve essere lo specchio della società che la elegge.

Fare quelle piccole-grandi scelte per arrivare all’efficienza energetica degli edifici, all’eliminazione degli sprechi delle risorse a nostra disposizione, ad una vera equità di accesso alle cure, ad un uso consapevole del territorio, all’incentivazione dell’economia e delle risorse locali, al sostegno alle famiglie, economico ma anche e soprattutto sociale.

Il nostro programma non è terminato, è in evoluzione, e per questo ogni fine settimana saremo in piazza, in tutte le piazze della provincia di Pordenone dove riusciremo ad arrivare, per discutere con i cittadini su cosa sia necessario alla nostra Regione per poter fare di questo territorio e di chi ci vive un’eccellenza, non per pochi eletti, ma per TUTTI.

Linda Rossetto
Candidata alle regionali FVG 2013 per Pordenone

PS: ci vediamo in Parlamento, e anche in Regione: sarà un piacere, ma non vogliamo essere soli: rappresentiamo i cittadini, e dai cittadini vogliamo essere accompagnati in questo nostro percorso! Quindi, ci vediamo:

 

QUESTA SETTIMANA POTRETE TROVARCI IN PIAZZA!
Sabato 8 dicembre 2012:
– mattina a Cordenons in piazza  della Vittoria
– pomeriggio a Fiume Veneto in piazza G. Marconi

Domenica 9 dicembre 2012:
– mattina a Porcia in piazza Masutti

Ogni mercoledì alle ore 20.30 all’Ecoemporio di via Montereale a Pordenone.

Per conferma consultate prima  www.fvg5stelle.it/pordenone e www.meetup.com/pordenone5stelle.

Read more

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi